La SEO detiene un’importanza sempre più preponderante nell’ottica del posizionamento di un sito web. Ad essa, infatti, è deputata una scalata più o meno efficace delle posizioni di un portale in SERP, ossia i risultati di un motore di ricerca.

La SEO consiste in una serie di strategie, tecniche e metodologie con cui migliorare la qualità di un sito, lavorando sulla fruibilità, sulla validità dei contenuti e su svariati altri aspetti concernenti l’assetto del portale.

Tra gli aspetti più significativi della prassi vi è il concetto di “Meta Description“, uno dei tag più noti nell’ottica della scrittura in HTML. Esaminiamone le peculiarità!

Generalità sulla Meta Description

La Meta Description è un meta tag finalizzato a descrivere – letteralmente – il contenuto di una pagina da visitare. La “descrizione“, se così la vogliamo chiamare, può essere ravvisata in tutta semplicità: è sufficiente recarsi su Google, effettuare una qualsiasi ricerca e visualizzare i risultati della stessa.

Fatto ciò, ci si rechi nei pressi di un qualsiasi risultato in SERP, senza aprire la pagina desiderata.

Ogni singolo risultato, su Google, sarà composto essenzialmente da tre voci: il link effettivo della pagina apparsa tra i risultati, il Tag Title (ossia il classico titolo blu di un risultato su Google) e, per l’appunto, la Meta Description, ossia l’insieme di parole, racchiuse in una o due righe, che riassumono il contenuto stesso della pagina emersa nel motore di ricerca.

La Meta Description ha caratteristiche ben precise, a partire dalla sua lunghezza, pari a circa 155 caratteri.

Per quanto riguarda l’inserimento della stessa, nell’ambito della scrittura in HTML, l’utente è tenuto a riportarne il codice in maniera esatta (si verifichi la procedura in portali appositi).

Meta Description: un tag importante o no?

Di per sé, sembrerebbe che la Meta Description detenga un’importanza non indifferente. Ma il tag ha effetti sulla SEO? Incide sulla stessa in modo significativo? E cosa accade in termini di ranking?

A dir la verità, la Meta Description non produce alcun effetto sull’esito del posizionamento di un sito web. E lo stesso vale per le conseguenze sulla SEO: una volta inserito il contenuto, usando i tag appositi, il testo utilizzato non influenzerà le strategie per l’aumento della visibilità online.

Allora, stiamo parlando di un tag importante o, al contrario, poco utile?

In realtà, pur non avendo effetti sulla SEO, la Meta Description risulta pressoché fondamentale, poiché gli utenti finiranno per leggerla ugualmente.

Ma cosa accadrà nel caso in cui ci si dimentichi di compilare lo spazio con il contenuto del tag?

In frangenti simili, non c’è da preoccuparsi. Google opererà in maniera automatica, provvedendo a estrapolare una parte del testo della pagina interessata e procedendo con l’inserimento dello stesso nella descrizione in SERP.

L’importanza della Meta Description in chiave di ricerca dei risultati

Fatte alcune premesse, cerchiamo di capire in che modo la Meta Description possa risultare utile per gli utenti online.

Quando ci si cimenta in una ricerca generica, si finisce con l’aprire i primi risultati apparsi sul web. Non vi è alcun bisogno di approfondire la propria ricerca, poiché quanto ottenuto è già sufficiente a soddisfare le nostre esigenze.

Il discorso cambia nel caso in cui vi sia la necessità di effettuare ricerche più approfondite.

In casi simili, limitarsi alla lettura del Title potrebbe non bastare… ed ecco che entra in gioco la Meta Description.

Al fine di individuare un risultato specifico, chi naviga online potrebbe dover consultare più attentamente le varie Meta Description dei risultati ottenuti con la ricerca. Ciò diviene essenziale per poter trovare contenuti più dettagliati, rispondenti esattamente alle proprie esigenze.

Ecco spiegata, dunque, l’importanza effettiva della Meta Description.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.