Trasporti sanitari: come gestirli e quando richiederliSiamo erroneamente portati a pensare che le ambulanze si occupino di trasporti sanitari d’emergenza ma in realtà offrono un servizio di gestione dei pazienti anche quando è necessario uno spostamento e non è possibile eseguirlo in auto. I paramedici trasportano spesso i pazienti che non sono in grado di guidare da soli da un luogo all’altro, ad esempio in caso di emergenze mediche o quando un paziente non è in grado di guidare a causa dell’età o di limitazioni fisiche.

Le persone affette da patologie croniche, come un problema di salute di lunga durata, spesso non sono in grado di guidare da sole o hanno bisogno di aiuto per recarsi agli appuntamenti di follow-up perché guidare può essere difficile o impossibile. Questa situazione può richiedere un trasporto medico in ambulanza, sia dal domicilio del paziente all’appuntamento, sia da un luogo all’altro.

Le persone che non sono in grado di guidare a causa dell’età o di una condizione fisica possono aver bisogno di un trasporto sanitario. Questo può accadere perché si stanno recando o tornando da una visita medica, per un soggiorno di breve durata in una struttura di riabilitazione o per essere dimessi da un ospedale. Persone di tutte le età possono avere bisogno di un trasporto sanitario perché non sono in grado di guidare. Tutti i pazienti che non possono guidare possono essere candidati a questo tipo di trasporto medico.

Gestione trasporti sanitari: perché utilizzare un software

Il settore dei trasporti sanitari può essere impiegato non solo per le emergenze ma anche per richieste di analisi o trasferimenti per chi non ha modo di fare diversamente, visite mediche o dialisi ma anche tamponi e ricoveri. Questi sono solo alcuni esempi, i team di professionisti sulle ambulanze sono pronti ad assistere i pazienti ma è anche importante cercare di gestire tutto al meglio. Ecco perché la gestione dei trasporti sanitari può essere facilitata dalla tecnologia; vogliamo consigliare un software gestione trasporti sanitari in grado di migliorare la tracciabilità, la gestione dei dati e gli spostamenti. Il sistema informatico permette di smistare e organizzare al meglio le richieste che provengono tanto dai privati quanto da ospedali, cliniche e case di riposo. Con l’installazione di un software i trasporti sanitari e le ambulanze riescono a lavorare in sintonia e sicuramente migliorando le prestazioni. Cercate un nome per un software funzionale che risponda a queste richieste? Galileo Ambulanze è la piattaforma numero uno in Italia e tra le prime in Europa che si distingue per la gestione dei trasporti sanitari sfruttando la tecnologia in modo ottimale.

I vantaggi di Galileo Ambulanze

Galileo Ambulanze, come abbiamo detto, è un software completo e davvero vantaggioso per gestire al meglio gli spostamenti in ambulanza. È già stato scelto da numerose centrali operative 118 ma anche da altri servizi di trasporti sanitari. Perché sceglierlo?

Oltre ad avere una interfaccia grafica completa ma intuitiva, è modulabile ed espandibile così da gestire al meglio il tutto. Inoltre fornisce un sistema satellitare che aiuta a tenere traccia di spostamenti e della situazione reale in quel momento. Acquistando Galileo Ambulanze in modulo standard si riescono ad ottenere numerose funzioni tra cui un’agenda di prenotazioni, la fatturazione automatica, la gestione dei dipendenti e anche tenere traccia del magazzino con i rifornimenti: insomma, è possibile avere tutto sotto controllo da un unico programma!

È anche possibile poter ottenere una demo online per poter scoprire i benefici del servizio, soprattutto avendo un contatto diretto con il servizio clienti che sarà a disposizione per illustrare tutte le funzionalità più interessanti. Eventualmente sono anche a disposizione dei moduli aggiuntivi per potenziale lo strumento come la programmazione dei turni, la fatturazione elettronica e il rilevamento presenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.