MystralesQuante volte ci capita di bazzicare online e finire su siti web palesemente collegati ad una determinata corrente politica? Il più delle volte questa ideologia politica spiccata è fastidiosa, sembra volerci impedire di ragionare con la nostra testa e quasi soffocarci. La verità è che cercando online si possono trovare portali che non fanno questo “scherzo” e che ci aiutano a trovare iniziative, approfondire tematiche culturali, scoprire progetti e molto altro senza essere influenzati da una ideologia. È il caso di Mystrales, il portale che potremmo definire un incubatore culturale, una vetrina per la creatività e un aggregatore per iniziative e progetti musicali, artistici, sportivi e di cultura.

Cos’è Mystrales

Mystrales è un portale, un sito web completo che diventa un incubatore di idee ed iniziative; la sua forza? Non avere una bandiera politica che segna il modo di pensare; chi scrive vuole che fuoriesca la propria umanità e lo fa promuovendo le relazioni nonostante di questi tempi sembra si sia persa la bussola. Di cosa si occupano? Di promuovere iniziative e progetti di diverse tipologie, come abbiamo visto prima. Attualmente sul sito puoi trovare le iniziative in corso come:

Marco Polo. Si tratta dell’intenzione di creare una rete di contatti internazionali, vuole promuovere davvero la condivisione culturale e non sostenere il concetto di viaggio turistico mordi e fuggi che sta prendendo sempre più piede a causa dei social. Insomma, un modo per entrare davvero a contatto con altre culture.

Michelangelo. Una iniziativa creativa importante è quella chiamata Michelangelo. In questo progetto la creatività viene vista come una esperienza condivisa, e proprio la condivisione è lo spirito che tiene unita l’attività.

Jung-Pauli. Questa è un’attività molto particolare che ha lo scopo di dare vita ad una rete di ricercatori in diversi ambiti e settori. Gli scambi interdisciplinari sono importantissimi nel mondo delle ricerche che attualmente hanno dei limiti proprio a causa di questa divisione che non permette scambi interdisciplinari.

Vygotskij-Mandela. Quarta e ultima iniziativa attualmente disponibile è quella che ha lo scopo di dare vita ad una rete di educatori e mediatori culturali. L’obiettivo è la solidarietà e una inclusione realistica e positiva; l’idea alla base è eliminare il senso di esclusione che le persone possono provare.

 L’importanza della reciprocità e della solidarietà

La solidarietà è un valore importante che va coltivato per vivere un mondo migliore; è importante lavorarci per combattere l’isolamento nella società in ambito di disabilità e immigrazione.

Solidarietà è la capacità di sentire con il cuore e l’anima le sofferenze degli altri, condividendo con essi gioie e dolori. Implica un senso di appartenenza alla comunità umana, sensibilità verso il prossimo e generosità. È un sentimento che nasce dalla consapevolezza della propria debolezza e vulnerabilità e si esprime nell’aiuto reciproco. La solidarietà ci fa sentire parte di qualcosa di più grande, una comunità in cui ognuno contribuisce a costruire un mondo migliore.

L’esclusione sociale è un fenomeno che si verifica quando un individuo o un gruppo viene emarginato da alcuni aspetti della società in cui vive. Si tratta di una condizione molto negativa, che porta spesso a conseguenze disastrose per chi la subisce. Le cause dell’esclusione possono essere molteplici: può dipendere dal genere, dall’età, dalla religione, dalla razza o da qualsiasi altra caratteristica che possa rendere un individuo diverso dagli altri. Inoltre, l’esclusione può derivare anche dalla mancanza di opportunità e di risorse, oppure da conflitti e violenze. Chi subisce l’esclusione sociale spesso si sente isolato e incompreso.

La solidarietà rappresenta un valore importantissimo all’interno della società, poiché permette di combattere l’esclusione e l’isolamento. In particolar modo, è molto utile nel caso di persone con disabilità e immigrati, che spesso sono vittime di discriminazione. È fondamentale, quindi, che ciascun membro della società contribuisca alla costruzione di un clima di tolleranza e rispetto reciproco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.