L’organizzazione nella propria casa è importante, si dice infatti che un luogo troppo disordinato trasmetta energie negative, stress e poca concentrazione. Non si può però riordinare tutto in una volta sola, è meglio iniziare a piccoli step. Tra gli elementi della casa da mantenere in ordine c’è l’armadio, in cui spesso si appoggiano i vestiti casualmente e creando confusione. Prima ancora di mettere in ordine bisogna essere sicuri che quello che abbiamo sia il nostro armadio ideale, che ci offra abbastanza spazio e che rispetti il nostro stile. Se non è così, possiamo decidere di cambiarlo oppure di modificarlo, inserendo più scompartimenti utili come dei ripiani o dei cassetti. Quando vogliamo tenere l’armadio che abbiamo già ma non c’è abbastanza spazio possiamo acquistare degli organizer, come quelli di Think space, di diverse dimensioni a seconda delle preferenze. Oltre a sistemare i vestiti in modo corretto, nell’armadio ci possono essere anche accessori come cinture, cappelli, sciarpe, che devono essere posizionate con un senso logico, altrimenti occuperanno molto spazio inutilmente,

Mettere in ordine l’armadio con gli organizer di Think space

Per riordinare l’armadio correttamente bisogna agire secondo un metodo preciso, ovvero svuotandolo completamente. In questo modo possiamo visualizzare meglio tutto ciò che c’è all’interno, appoggiando ogni cosa sopra il letto. Sarà facile individuare i vestiti che più ci piacciono, quelli che non usiamo mai, quelli da eliminare, in modo da fare una selezione accurata. Tante cose che accumuliamo nell’armadio si rivelano inutili e tendono ad occupare solo spazio, che invece potremmo sfruttare al meglio per altre cose.

Fare una cernita dei capi è fondamentale per poi poter utilizzare gli organizer di Think Space, inserendoli ancora quando l’armadio è totalmente vuoto. Oltre ad eliminare i vestiti che non usiamo più, possiamo fare anche il cambio armadio, tenendo solo i capi di stagione per poi conservare in una scatola quelli fuori stagione. Questo viene consigliato soprattutto per chi ha un armadio piccolo e non può contenere tutti i vestiti. In inverno abbiamo a che fare con capi più voluminosi come cappotti o giacche, quindi per l’estate possiamo pensare di ritirarli da un’altra parte, dove non creano ingombro. Per facilitare l’organizzazione dei capi nell’armadio possiamo dividerli in categorie e raggruppare camicie, pantaloni, calze, in modo che sarà più chiaro capire le quantità.

Come avere l’armadio sempre in ordine

Avere l’armadio sempre in ordine non è impossibile, l’importante è organizzarsi nel modo giusto. Discipline come le neuroscienze e psicologia affermano che il periodo di cambio stagione può provocare molto stress, sia per gli sbalzi di temperatura sia perché il cambio armadio può essere difficile. il Se non ci va di dividere i capi in base alla stagione possiamo decidere di acquistare un armadio più grande per contenere tutto, la scelta è molto personale e dipende da quanto spazio abbiamo in casa.

L’Associazione Professional Organizers Italia ha stilato dei consigli per organizzare al meglio il proprio armadio senza farsi prendere dall’ansia, eccoli qui:

Tenendo l’armadio sempre in ordine avremo più spazio e più voglia di fare shopping, perché sapremo che avremo un posto da dedicare ai nuovi capi. Prima di farlo, però, facciamo una selezione e cerchiamo di eliminare gli indumenti che non utilizziamo più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.